Vieni a scoprire la nuova Palestra della Salute

Il benessere parte da te

Domani vado, domani mi alleno, da domani mi rimetto in forma, domani vado a comprare l’attrezzatura, e non è mai oggi. Perché non lo faccio oggi?

Rimandare a domani ci da sollievo, ci fa pensare che ci stiamo impegnando in quel percorso e in quella attività, che stiamo rispettando i nostri impegni.

Ma perché, se per me è importante, andare in palestra, allenarmi, stare bene e percepirmi come fisicamente attraente, mi trovo a rimandare a domani?

Oggi è domani, finalmente mi dedico a me, mi regalo il tempo per stare bene, vado, è la prima volta. È davvero questo cui stiamo pensando?

In parte, forse si.

Ma in fondo, in un angolo della nostra testa, quello che comunemente viene definito retro cranio, qualcosa ci sta parlando e sta cercando motivi per non sostenere la nostra “fatica” di essere arrivata sin lì.

Nel retro cranio si trova la parte più antica e istintiva di noi, la parte in cui sono nascoste le nostre reazioni primordiali, e sono solo tre: attaccare, bloccarsi, fuggire. In questa parte di noi si nascondono quegli istinti che all’origine della nostra specie ci hanno permesso di non estinguerci. Ancora oggi, davanti ad un imprevisto, queste tre possibili risposte, istintive, possono salvarci. Immaginate di trovarvi per strada con la vostra auto, dietro una curva trovate un ostacolo, sarà in maniera istintiva che deciderete se frenare (bloccarvi), sterzare (fuggire) oppure accelerare (attaccare).

Ma cosa c’entra questo con il prendersi cura di sé?

C’entra, perché appena metterete piede in palestra, la prima volta, il vostro “retro cranio” inizierà a mandarvi degli alert, rispetto a tutto quello che vi circonda, e alle persone presenti. Non importa se me l’ha prescritto il medico, se quel percorso mi serve per riprendermi dopo un infortunio, se non riesco a riconoscermi nel mio corpo o semplicemente voglio avere un’immagine più in linea con i miei standard, non importa nulla, ciò che il mio istinto primordiale mi suggerisce è SCAPPA!!! E come lo fa? Evidenziando “prove” che giustifichino la nostra fuga! Arriveranno pensieri quali: “guarda come sono tutti fisicati, io cosa faccio qui?” “Guarda come sono vestiti, io non sono adeguata al contesto” “Guarda come sono tutti precisi nelle attività, io non so da che parte iniziare” “Ma non sudano neanche e io non riesco a finire la prima serie senza andare in affanno” e così di seguito.

Sai cosa c’è? È tutto vero, ma c’è anche un’altra cosa, c’è che loro, prima di te, hanno fatto qualcosa che gli ha impedito di “fuggire”.

Partiamo dall’inizio e definiamo alcuni passaggi fondamentali

Primo Passo. Quando iniziamo un percorso, qualsiasi esso sia, abbiamo probabilmente già compiuto una serie di scelte che hanno a che fare con il dove, cosa, come, quando e anche i costi, non solo economici dell’impegno che stiamo per assumere. Questo implica che, dobbiamo selezionare e valutare le differenti opportunità che abbiamo di fronte. Non è un processo immediato o non lo è sempre.

Se ti chiedo, hai fame? La risposta è facile, si ho fame oppure no, non ho fame. Fatto. Ma se ti chiedo che macchina vuoi, la questione si complica devi scegliere il colore, il modello, i consumi, i costi di mantenimento ecc. ecc. le variabili, in questo caso sono molte, e ognuna merita uno specifico approfondimento. In questo caso, alla fine di un processo complesso, come questo, è possibile sentirsi già pronti, desiderosi di vedere i frutti. Oggi vado in concessionaria domani esco con la macchina. Infatti dopo una decisione complessa, quello che può incidere sulla scelta sono proprio i tempi d’attesa.

Un percorso di benessere richiede, tempo, impegno, costanza, programmazione e attesa. Entrare in palestra, effettuare l’iscrizione non ci farà sentire “in forma”, servirà, ripetere ritornare, intensificare, ripartire quando serve. Serve fare diventare il nostro allenamento un’abitudine, una routine, qualcosa che facciamo, a tratti con fatica per stare bene dopo. Insomma, non possiamo immaginare di fare una maratona solo perché abbiamo comprato le scarpe giuste.

Un altro elemento che può allontanarci dal nostro percorso di benessere è focalizzarsi sull’esterno, sugli altri. Voglio stare bene cosi piaccio di più a lui/lei. Oppure, hanno tutti fisici statuari, io mi vergogno.

Ti svelo un segreto, il benessere, il tuo stare bene deve partire da te. Per quale motivo TU hai deciso di occuparti del tuo benessere. Qual è il TUO motivo all’azione: “allenarmi”? per quale motivo ti alzi prima la mattina o ti organizzi dopo lavoro? Cosa è importante per te in quella tua scelta? Cosa dice di te quella scelta?

Rispondere a queste domande ti permette di guardare a quell’allenamento come qualcosa che fa stare bene te (e di conseguenza chi ti è attorno), che ti aiuta a scaricare lo stress (e non lo scaricherai sugli altri) che ti aiuta a rimanere più concentrato (quindi meno affannato al lavoro e nella vita di tutti giorni) che ti fa sentire più bell*, più sana e felice (e gli altri lo noteranno).

Quando inizierai a concentrarti sui tuoi bisogni e sui tuoi obiettivi, inizierai a raggiungerli, determinando così la voglia di migliorare ancora.

Poi, ricordati che TU SEI UNA PRIORITÀ, per te stesso. Nella tua lista degli impegni inserisci del tempo per occuparti di te. Dedica quel tempo al tuo benessere. Segnalo in agenda, come fai con gli impegni di lavoro, con i we al mare, con gli appuntamenti dal medico. Se non ti viene in mente di spostare quell’appuntamento dallo specialista (salvo imprevisti) perché non puoi farlo con l’appuntamento che hai preso con te stesso?

E adesso inizia!

Quando arriveranno pensieri quali: “guarda come sono tutti fisicati” “guarda come sono vestiti” “guarda come sono tutti precisi nelle attività” “ma non sudano neanche” sarai in grado di rispondere con: “succederà anche a me, perché ho scelto di occuparmi di me e del mio stare bene”

Facciamolo insieme, il team Antsy è a tua disposizione.

Universo

FitnessNews

UniversoPrato

Situato nella zona di Est della città, a pochi metri dai principali uffici pubblici e direzionali, all’interno di un ampio complesso polivalente che comprende il Museo Pecci, l’Art Hotel Museo e la Casa d’aste e galleria Farsetti.

Contatti:
Tel 0574 575 184
Whatsapp 370 309 8982
Fax 0574 575 185
Email prato@palestrauniverso.it

Orario di apertura centro:
Lunedì/Venerdì: 07:00 – 22:00
Sabato: 07:00 – 18:00
Domenica: 08:00 – 13:00

UniversoMontemurlo

Situato nel centro di Montemurlo, facilmente raggiungibile anche con mezzi pubblici o in auto con parcheggio gratuito.

Contatti:
Tel 0574 682 788
Whatsapp 320 484 0084
Fax 0574 79 12 28
Email montemurlo@palestrauniverso.it

Orario di apertura centro:
Lunedì/Venerdì: 07:30 – 22:00
Sabato: 09:00 – 17:00
Domenica: 09:00 – 13:00

UniversoPistoia

Universo Sporting Center di Pistoia si trova in una traversa di Viale Adua. Dotata di ampio parcheggio è facilmente raggiungibile dalle maggiori arterie di comunicazioni della città.

Contatti:
Tel 0573 400 489
Whatsapp 366 749 1437
Fax 0573 903 912
Email pistoia@palestrauniverso.it

Orario di apertura centro:
Lunedì/Mercoledì/Venerdì: 06:30 – 22:30

Martedì/Giovedì: 07:30 – 22:30
Sabato: 09:00 – 18:00
Domenica: 09:00 – 13:00

UniversoEmpoli

Situato all’interno del centro commerciale Centro*Empoli, uno dei più prestigiosi centri commerciali della Toscana. E’ facilmente raggiungibile percorrendo la superstrada FI-PI-LI, uscendo a Empoli (tra Empoli Est ed Empoli Ovest).

Tel 057 182 543
Whatsapp 371 446 6745
Fax 0571 80 083
Email empoli@palestrauniverso.it

Orario di apertura centro:
Lunedì/Mercoledì/Venerdì: 07:30 – 22:00
Martedì/Giovedì 09:00-22:00
Sabato: 09:00 – 18:00
Domenica: 09:00 – 14:00 (2° e 4° domenica del mese)

UniversoVersilia

Universo Versilia si trova a Lido di Camaiore, a 1 km dal lungomare e a 300 m dalla statele Aurelia. Il centro è facilmente raggiungibile anche in bicicletta seguendo il nuovo percorso ciclabile che da Camaiore va a Lido di Camaiore.

Contatti:
Tel 0584 619 080
Whatsapp 3773103074
Fax 058 46 19 080
Email versilia@palestrauniverso.it

Orario di apertura centro:
Lun/Mer/Ven: 07:00 – 22:00
Mar/Gio: 08:00 – 22:00
Sab: 09:00 – 18:00
Dom: 09:00 – 13:00